Partito democratico

18 Novembre 2016

Alla conferenza stampa di Castelfiorentino Lotti spiega le notivà delle ferrovie

Tante le novità sulle ferrovie annunciate dal Sottosegretario Luca Lotti alla conferenza stampa di Castelfiorentino


Le opere contemplate dal programma si articolano su 5 filoni principali:
 
1)     RADDOPPIO EMPOLI-GRANAIOLO (LINEA EMPOLI-SIENA). L’intervento consentirà anzitutto di raddoppiare la frequenza dei metropolitani della Valdelsa fino a Poggibonsi, passando da un treno ogni ora a uno ogni mezz’ora. Contestualmente, la doppia linea permetterà di migliorare la puntualità dei treni veloci Firenze-Siena, e di rendere più rapidi tutti i collegamenti, grazie all’infrastruttura della elettrificazione. 
 
2)     POTENZIAMENTO DELLA STAZIONE DI EMPOLI. Sono previsti interventi di tipo tecnologico, una nuova disposizione degli scambi allo scopo di diminuire interferenze tra treni diversi (linea Firenze-Siena), e infine nuovi marciapiedi “alti” per rendere i treni pienamente accessibili.
 
3)    ELETTRIFICAZIONE TRATTA EMPOLI-SIENA. Grazie all’intervento sulla linea, sarà finalmente possibile combinare la capienza alla velocità. I treni elettrici sostituiranno gradualmente le vecchie locomotive diesel negli orari a forte domanda, garantendo così una maggiore velocità e un servizio migliore. 
 
4)     QUADRUPLICAMENTO TRATTA EMPOLI-MONTELUPO (SAMMINIATELLO). L’intervento consentirà di avere percorsi separati per i treni veloci e i treni lenti, migliorando la puntualità e incrementando complessivamente i treni sulla tratta Empoli-Firenze. 
 
5)     MARCIAPIEDI RIALZATI – Per qualsiasi persona, anche con problemi di mobilità, il desiderio di “prendere il treno” non sarà più un semplice sogno. Nel prossimo triennio saranno infatti rialzati i marciapiedi nelle stazioni di Empoli, Castelfiorentino, Certaldo, Montelupo Fiorentino, Poggibonsi, Ponte a Elsa e Signa.
 
Una volta ultimati gli interventi (e secondo quanto previsto dall’Accordo Quadro RFI-Regione Toscana) dalla stazione di Empoli avremo, a regime: 3 treni veloci ogni ora diretti per Firenze, 1 treno veloce ogni ora per Pisa-La Spezia, 1 treno veloce ogni ora per Pisa-Livorno, 1 treno veloce ogni ora per Siena. L’incremento maggiore sarà per i treni metropolitani. Da Empoli, ci saranno infatti 3 treni metropolitani ogni ora per Firenze (1 via Lastra, 2 via Signa) ovvero il triplo rispetto ad oggi, 2 treni metropolitani ogni ora per Poggibonsi (il doppio rispetto ad oggi) e 1 treno metropolitano ogni ora per Pisa (il doppio rispetto ad oggi).

Fonte e foto: gonews.it 

INVIA UN COMMENTO

Invia Commento

COMMENTI

Iscriviti alla newsletter e al servizio SMS e sarai sempre aggiornato su tutte le nostre iniziative.

Iscriviti al servizio