Partito democratico

09 Luglio 2013

Furiesi: l'accordo con il Pdl per le prossime amministrative è fuori da ogni logica.

Il segretario del Pd di Certaldo risponde al Pdl.

"Tanto per tranquillizzare la capogruppo PDL Masini, per quanto ci riguarda, qualsiasi tipo di accordo PD-PDL in vista delle prossime amministrative a Certaldo non è “prematuro”, ma completamente fuori da ogni logica.

Per capirci, non c’è affatto un rischio “modello grandi intese” a Certaldo e non vedo neppure all’orizzonte volontà scissioniste. Abbiamo già discusso e delineato al nostro interno il percorso di elaborazione programmatica da impostare in vista delle prossime amministrative e lo stiamo già mettendo in atto, fase per fase. Sarebbe davvero singolare se chi ha dato finora il suo contributo a questa discussione accogliendo fin dalla sua impostazione questo tipo di percors

o comune, decidesse poi ad un tratto di concluderne l’ultima tappa altrove. Quindi per me il problema non si pone neanche. 

 
Attualmente ci stiamo concentrando sui temi da affrontare nella prossima campagna elettorale: abbiamo chiamato questa prima fase “Primarie delle idee”, perché al nostro approfondimento interno seguiranno a breve (già a partire dalla prossima Festa di agosto in Certaldo Alto) una grande campagna di ascolto e poi un vero e proprio momento di consultazione diretta dei cittadini sui temi guida della nostra prossima campagna elettorale.

Sarà una formula completamente innovativa di democrazia partecipativa, incentrata esclusivamente su temi, progetti e “idee” in vista della prossima legislatura. I temi, alcuni prettamente locali e altri di livello almeno di area, sui quali stiamo concentrando per il momento la nostra attenzione sono: viabilità urbana e percorsi di viabilità alternativa, politiche di sostenibilità ambientale e sviluppo del territorio, gestione dei servizi pubblici, politiche giovanili, valorizzazione turistica e degli “spazi di socialità”. A questi si aggiunge anche il tema specifico del progetto di estrazione di CO2 sul quale ci siamo già espressi di recente attraverso un nostro documento che porteremo prossimamente all’attenzione di tutte le sedi politiche opportune, dal Consiglio Comunale in su.
 
Molti altri temi saranno presi in esame, anche a seguito della campagna di ascolto con cittadini ed associazioni che stiamo per intraprendere. Non faremo mancare poi nelle sedi opportune il nostro contributo alla costruzione di un programma di area che tenga conto di tutti i vari punti emersi di recente dal dibattito pubblico: tutti siamo d’accordo nel potenziare le funzioni associate a livello di Unione dei Comuni, quello che davvero manca adesso è la comunicazione e la condivisione delle nostre scelte strategiche con i cittadini. La fase che si sta per aprire sarà utile anche per colmare questa lacuna.
 
Infine, abbiamo stabilito che soltanto al termine di questo percorso di elaborazione sui temi e sulle cose da fare, cominceremo a parlare al nostro interno di nomi che meglio possano rappresentare e portare avanti il patrimonio di “idee” emerso, impostando così la seconda fase della nostra campagna elettorale: le primarie tra i candidati a Sindaco."
 
Fonte: Partito Democratico Certaldo

ARGOMENTI

Elezioni
PD

LUOGHI

Certaldo

INVIA UN COMMENTO

Invia Commento

COMMENTI

Iscriviti alla newsletter e al servizio SMS e sarai sempre aggiornato su tutte le nostre iniziative.

Iscriviti al servizio