Partito democratico

20 Novembre 2018

Il Pd mobilitato per il ritorno dell’educazione civica

 

 

Un’ora settimanale di educazione civica, come disciplina autonoma con propria valutazione, nei curricola e nei piani di studio delle scuole di ogni ordine e grado, per lavorare alla formazione di buoni cittadini partendo dai banchi di scuola e cercando di colmare il gap di conoscenza delle regole minimali di cittadinanza. La proposta di legge si pone il duplice obiettivo di formare i giovani cittadini al senso di responsabilità e al rispetto reciproco e di promuovere lo sviluppo civico e il valore della memoria. Tutto ciò con l’obiettivo di lavorare alla formazione di “buoni cittadini” partendo dai banchi di scuola con lo studio della Costituzione, degli elementi di educazione civica, dello studio delle istituzioni dello stato e dell’Unione Europea, dei diritti umani, dell’educazione alla legalità, dell’educazione ambientale.

 

Anche il Partito democratico Empolese Valdelsa si mobilita e per raccogliere le firme necessarie per questa proposta di legge di iniziativa popolare, sabato 17 novembre organizza dei presidi nelle piazze del Circondario: a Empoli banchino al centro Coop per l’intera giornata; a Montaione in centro nel pomeriggio; a Cerreto Gudi dalle 10.00 alle 11.30 al circolo Acsi di Stabbia, domenica 18 raccolta nel capoluogo in occasione di sapori d’autunno; a Montespertoli gazebo in piazza del Popolo dalle 9.30 alle 12.30; a Vinci davanti alla Coop di Sovigliana dalle 10.00 alle 12.30. A Fucecchio domenica 18 novembre in centri dalle 11.00 alle 13.00.

INVIA UN COMMENTO

Invia Commento

COMMENTI

Iscriviti alla newsletter e al servizio SMS e sarai sempre aggiornato su tutte le nostre iniziative.

Iscriviti al servizio